LUNEDI 7 NOVEMBRE, ORE 18:30

“LE SONDE PIONEER E VOYAGER, MESSAGGERI NELLO SPAZIO

I programmi Pioneer e Voyager sono progetti NASA costituiti da una serie di sonde robotiche destinate all’esplorazione dei pianeti giganti gassosi del Sistema Solare. Le sonde Pioneer 10 e Pioneer 11,  lanciate nel 1973, furono le prime sonde ad esplorare Giove e Saturno nonché le prime a superare la velocità di fuga dal Sistema Solare. Lanciate nel 1977, le sonde spaziali gemelle Voyager 1 e Voyager 2, nella fase iniziale del programma osservarono da vicino Giove e Saturno mentre la sola Voyager 2, successivamente, fu in grado di osservare anche i pianeti Urano e Nettuno sfruttando un vantaggioso allineamento planetario che si verificò alla fine degli anni ’70 del secolo scorso. Le sonde Pioneer non sono più attive mentre le Voyager continuano tutt’ora a trasmettere dati, allontanandosi sempre più verso l’eliopausa, la remota regione in cui la pressione esercitata dalle particelle del vento solare diminuisce fino diventare pari a quella delle particelle provenienti dallo spazio interstellare. Voyager 1, tra l’altro, detiene il singolare record del più lontano oggetto lanciata dall’uomo nello spazio avendo raggiunto, al momento, la ragguardevole distanza di 136 UA dalla Terra o, meglio, di 36 ore-luce!
Di questo ed altro ancora relazionerà Giovanni Chelleri, Socio del Circolo Culturale Astrofili Trieste esperto in Astronautica, nella conferenza

“LE SONDE PIONEER E VOYAGER, MESSAGGERI NELLO SPAZIO”

che si terrà Lunedì 7 Novembre, con inizio alle ore 18:30, presso la Sala Incontri del Museo Civico di Storia Naturale di Trieste, in via dei Tominz, 4 (Bus n. 11, 18, 22)

INGRESSO GRATUITO FINO A ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI

Segreteria mail    info@astrofilitrieste.it
www.astrofilitrieste.it
www.facebook.com/circolo.culturale.astrofili.trieste