Venerdì 28 novembre, alle 11.30, al Civico Museo di Storia Naturale, si terrà l’inaugurazione della mostra “Stop ai crimini di Natura”, organizzata con il WWF Trieste e il Servizio CITES del Corpo forestale dello Stato.
L’esposizione, a ingresso gratuito, resterà aperta al pubblico dal 29 novembre 2014 al 6 gennaio 2015 (10-17 tutti i giorni tranne il martedì).

Per la prima volta nella mostra “Stop ai crimini di Natura” saranno esposti al pubblico alcuni reperti confiscati, provenienti da sequestri fatti dal Nucleo Operativo CITES di Trieste: avorio, pelli di rettili, coralli, trofei di caccia e molto altro. Una triste dimostrazione, che vuole diventare educazione, che ancor oggi molti animali sono degradati a tristi oggetti di moda e arredo, non comprendendone il ruolo biologico, ecologico e etico.